5 suggerimenti SEO per principianti

Prima di parlare dei 5 suggerimenti SEO lascia che ti spieghi un paio di cose.

I protagonisti principali del processo di ottimizzazione SEO sono:

• Motore di ricerca – Google, Yahoo o Bing
Sito web
• Utente

Qualsiasi sito che vuole essere sulla prima pagina del motore di ricerca ha bisogno dei migliori servizi SEO sul mercato.

Per un principiante, l’inizio del processo di apprendimento sull’ottimizzazione SEO può essere un pò complicato, a causa della moltitudine di informazioni esistenti, che devono essere assimilate e aggiornate ogni giorno. Come ben sappiamo, ogni inizio è difficile, ma con il passare del tempo e il continuo esercizio si può raggiungere una performance di conoscenza e applicabilità.

Inoltre con questi 5 suggerimenti SEO che ti andrò a insegnare, potrai avere ottimi risultati.

Non è impossibile per un principiante gestire da solo il processo di ottimizzazione SEO. Dopotutto, nessuno è nato istruito e ora chiunque può trovare materiali utili su Internet – spesso possono essere estremamente utili e completamente gratuiti.

Google e Bing stanno lavorando duramente per guidare al meglio gli amministratori dei siti web alla semplificazione dell’indicizzazione dei siti. Quindi, tutte le chiavi del successo SEO esistono per chiunque, a portata di clic.

È molto vero, però, che un’agenzia di marketing online seria o strettamente specializzata in servizi SEO può aiutare a risparmiare tempo, perché è al passo con le ultime tendenze e raccomandazioni del settore, ma è anche possibile per un principiante SEO eseguire il processo di ottimizzazione di un sito in modo che raggiunga la prima pagina dei motori di ricerca.

5 suggerimenti Seo per principianti

1. Creazione di una strategia SEO basata sulla soddisfazione dei bisogni e delle intenzioni degli utenti. Comprendere i problemi dei futuri clienti e progettare contenuti pertinenti per loro. Lo scopo principale di qualsiasi sito è fornire soluzioni a tutte le preoccupazioni e le esigenze dei consumatori nell’ambiente online, che sono essenzialmente potenziali clienti.

 

2. L’analisi delle parole chiave deve essere fatta considerando la loro importanza per gli utenti. Scopri le frasi e le parole chiave che gli utenti del web utilizzano quando fanno ricerche online sui motori di ricerca, per trovare valide soluzioni ai problemi che devono affrontare e quindi creare contenuti di qualità che forniscano loro le soluzioni necessarie.

Un primo passo è cercare un argomento di interesse, un insieme di parole chiave derivate, secondarie o sinonimi e una frase direttamente correlata all’argomento di interesse principale.

Utili strumenti di ricerca di parole chiave:
Answer The Public (ideale per la progettazione di parole chiave long tail)
– Google Keyword Planner (strumento di pianificazione delle parole chiave)
Google Trends (ideale per trovare argomenti di interesse a seconda della stagione)
Moz Keyword Explorer
Google Search Console 

3. Ottimizzare la velocità di caricamento del sito è molto importante sia per gli utenti che agli occhi dei motori di ricerca. La verifica delle informazioni è consigliata da eseguire con Google PageSpeed, perché si tratta di un test indipendente, che specificherà con certezza quali sono le soluzioni per ottimizzare il contenuto, simulando una connessione internet 3G. I problemi più comuni per i quali la velocità di caricamento di un sito è lenta sono: mancanza di compressione della pagina web (gzip), foto non ottimizzate, disabilitazione della compressione (minify – risparmio di spazio nel codice sorgente) per Javascript e CSS, la moltitudine di file CSS.

4. Rispetta le regole di scrittura SEO

  • Il titolo della pagina e il titolo H1 sulla pagina devono essere simili o uguali e avere la parola chiave per la quale esegui la SEO.
  • Nella meta descrizione, utilizzare sempre la parola chiave principale all’inizio o nella prima metà di essa.
  • Dopo aver scritto 300 parole, è richiesto un sottotitolo.
  • I sottotitoli devono contenere meno di 70 caratteri.
  • Non dovrebbero esserci paragrafi lunghi, ma un massimo di 150 parole per paragrafo.
  • Carica solo immagini e foto originali e proprie sul sito, non copiate da altre pagine
  • Usa dofollow

5. Il contenuto di un sito dovrebbe contenere informazioni per le persone e le loro esigenze, non per i motori di ricerca Google, Bing o Yahoo. L’esigenza principale di qualsiasi motore di ricerca è attirare gli utenti verso il contenuto originale di un sito.

I suggerimenti di cui sopra sono un buon inizio per qualsiasi principiante sull’ottimizzazione SEO e possono fare la differenza tra un’azienda di successo con un’abbondante presenza online e un’attività difficile da trovare sui motori di ricerca.

 

Per una consulenza gratuita o se non vuoi fare tutto da solo e lasciare l’incarico a dei professionisti, compila il modulo sottostante e ti contatteremo il prima possibile.

 

Mettiti in contatto con noi